"Fantastic business acumen and goes directly to the core of the issue"Chambers and Partners, 2013

Trevisan & Cuonzo fornisce un’assistenza completa, garantendo esperienza e competenza in materia di diritto del lavoro.

Lo Studio assiste regolarmente i propri clienti fornendo consulenza in materia di:

  • contratti di lavoro subordinato, para-subordinato e autonomo
  • contratti di consulenza
  • contratti di outsourcing nazionale ed internazionale
  • conferimento di incarichi e contratti di lavoro per dirigenti
  • infortunistica sul lavoro e malattie professionali
  • programmi di riorganizzazione del personale
  • privacy, obblighi di riservatezza e di non concorrenza
  • procedure disciplinari e di licenziamento individuale e collettivo
  • sicurezza sul lavoro
  • invenzioni del dipendente
  • assegnazione dei diritti IP originati dai dipendenti
  • accordi di riservatezza.

La consulenza in materia di lavoro si estende anche in caso di complesse operazioni come:

  • fusioni
  • scissioni
  • acquisizioni
  • riorganizzazioni societarie
  • cessioni d'azienda e di rami d'azienda
     

Il team che si occupa di contenzioso vanta, inoltre, un'approfondita esperienza nelle vertenze in materia di diritto del lavoro.

 Le esperienze recenti dello Studio includono:

  •  Assistenza ad una multinazionale operante nel settore dell’abbigliamento casual in un programma di riorganizzazione del personale a seguito di ristrutturazione aziendale;
  • Assistenza ad una multinazionale operante nel campo dello sviluppo di software nella negoziazione e redazione di accordi di riservatezza con i dipendenti e clausole di non concorrenza;
  • Assistenza ad una multinazionale operante nel settore energetico nella negoziazione e redazione di contratti di consulenza ad alto contenuto IP e relativa gestione delle possibili problematiche IP derivanti;
  • Assistenza a clienti operanti nello sviluppo di impianti siderurgici ad alto contenuto tecnologico in problematiche relative a contratti di consulenza in cui era stata rivendicata la esistenza del vincolo di subordinazione.